mercoledì 26 aprile 2023

INK ASTRI 2023 - Le opere selezionate saranno esposte in una collettiva il 28 maggio, durante la Design Week di Genova.

Quinta edizione di INK ASTRI, concorso dedicato alle arti visive, rivolto a chiunque voglia provare a cimentarsi nel disegno e con l’intento di dare visibilità a nuovi “astri”, a cura dell’Associazione di Promozione Sociale ARCI Pepita Ramone. Le opere selezionate saranno esposte in una collettiva il 28 maggio, durante la Design Week di Genova.


La partecipazione al contest è gratuita, senza limiti di età ed aperta a tutti: artisti di ogni paese, professionisti, studenti e principianti. La scelta della tecnica (pittura, collage, gif e animazioni, tecniche miste, ecc…) e del soggetto da rappresentare è libera purché legata al tema.
Il tema di questa fase sarà ENERGIA, tema della Design Week di Genova 2023.
Come ispirazione, abbiamo scelto tre citazioni:
  • “Quando non c’è energia non c’è colore, non c’è forma, non c’è vita.” (Caravaggio)
  • “Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste.” (Einstein)
  • “Un’ energia vitale pervade il mondo.” (Chuang Tzu)
Per l’adesione al contest, i partecipanti dovranno inviare all’indirizzo info@pepitaramone.it :
– Un’unica, propria illustrazione nominata con “nome.cognome”
– Nome e cognome dell’autore
– Data di nascita
– Città di residenza
L’opera inviata deve essere un file Jpeg a 300dpi.
Il formato deve poter rientrare in un foglio A3 (quindi qualunque forma e dimensione, a patto che si possa stampare su un foglio A3). Gli unici altri formati accettati sono relativi a forme d’arte “alternative” (video, gif o altro) ma potrebbero non essere pubblicati o selezionati per problemi di riproduzione (es. formati che Facebook non riconosce).
Le immagini in concorso verranno valutate dalla giuria interna dell’Associazione composta da:
• Priscilla Jamone – Presidente di Arci Pepita Ramone Aps
• Danila Riedo – Fondatrice di Ink Astri, illustratrice diplomata all’Accademia di Belle Arti di Genova
• Esther Celli – Dott. Mag. in Storia dell’Arte
• Davide Di Donna – Artista, primo classificato all’Art Battle Italia 2018
• Viviana Giovannini – Illustratrice e fumettista
Tra tutte le immagini presentate, la Giuria indicherà una selezione di opere che diventeranno parte della mostra relativa. INK ASTRI – regolamento contest – 2023 
Ultima regola fondamentale del contest:
divertitevi e siate creativi!
Info:
ARCI Pepita Ramone APS
Piazza Valoria 3r., Genova

domenica 23 aprile 2023

Albino in Arte 2023

Sono aperte le iscrizioni per Albino in Arte, manifestazione artistica annuale giunta alla sua quarta edizione che si terrà domenica 11 giugno 2023 nel centro storico di Albino (Bergamo) e rivolta ad artisti di tutte le discipline di arte visiva, classiche e moderne: pittura, scultura, street art, performance art; ma anche illustrazione, fumetto e ogni forma di installazione. Albino in Arte è un Evento a cadenza annuale in cui artisti di ogni disciplina si riuniscono nella cornice del centro storico di Albino (Bergamo), per lavorare ed esporre in mezzo alla comunità. 

Arte sul Serio

Il bando scade il 6 maggio 2023.- Albino in Arte 2023 - candidatura artisti

Si tratta di un evento aperto al pubblico. Espositori e visitatori sono coinvolti a titolo gratuito e sono benvenute alla manifestazione tutte le discipline di arte visivaclassiche e moderne: pittura, scultura, street art, performance art; ma anche illustrazione, fumetto e ogni forma di installazione.

A ogni artista partecipante è assegnato uno spazio all’aperto, in base alle necessità, dove potrà esporre le proprie opere. Favoriamo la selezione di artisti che intendano anche svolgere attività in loco (dipingere, disegnare… ma anche creare installazioni o presentare un’attività che coinvolga il pubblico).

Vi consigliamo di leggere attentamente le domande frequenti prima di candidarvi

Per gli artisti singoli, a seconda del tipo di disciplina, è possibile assegnare uno spazio di circa 3 metri x 2metri lungo le strade del borgo storico di Albino o predisporre spazi più ampi nelle corti interne. Agli artisti che intendano realizzare progetti di una certa dimensione o progetti collettivi, si consiglia tuttavia di candidarsi con largo anticipo e di indicarlo nel campo “attività” del modulo. Molti degli spazi non sono al coperto, si tratta di vie storiche con pavè a terra, leggermente in pendenza, ma vi sono anche spazi in piano.

La manifestazione dura dalle 10 alle 19, agli artisti selezionati verrà fornita indicazione di arrivare in una fascia di orario specifica a seconda della collocazione a partire dalle 8:00 del mattino per consentire lo scarico materiali e l’allestimento prima della chiusura della viabilità.
Tutte le info e il bando completo sul sito ufficiale del concorso: https://artesulserio.com

CRITERI DI SELEZIONE
Per gli artisti con una carriera consolidata
la voglia di sperimentare, mettersi in gioco, il desiderio di suscitare interesse verso il mondo dell’arte contemporanea attraverso le proprie opere, che sia lavorando o creando un momento di approfondimento circa il proprio percorso.
Per i giovani artisti emergenti
saranno considerati punti di forza l’originalità dei progetti presentati e la qualità tecnica. Vogliamo che le persone possano entrare per un giorno nel vostro mondo, guardare la realtà con i vostri occhi. Sopra ogni cosa, vogliamo creare un’occasione di contaminazione artistica tra i partecipanti, un momento di arricchimento e scambio.
Sono obbligato a realizzare qualcosa durante l’evento? Le opere realizzate rimangono all’artista?
Non c’è obbligo a realizzare qualcosa in loco, anche perchè non tutte le tecniche lo consentono; tuttavia, gli artisti che ne hanno la possibilità, sono fortemente incoraggiati a lavorare su un progetto in corso di svolgimento o a realizzarne uno ad hoc per la giornata. Le opere realizzate rimangono all’artista, l’organizzazione non acquista o ritira opere eseguite durante l’evento, altresì non impone vincoli nella realizzazione (se non di pubblico decoro, trattandosi di un evento all’aperto dove minori potrebbero essere presenti). In caso di progetti molto complessi, ingombranti, che possano richiedere degli spazi predisposti o l’intervento di uno sponsor, è importante specificarlo nel modulo di partecipazione, nell’apposito spazio “attività”, in modo chAllestimento dello spazio: come si svolge e quanto tempo ho? Quando finisce l’evento?
Ogni artista è responsabile per l’allestimento del proprio spazio. L’organizzazione non fornisce materiale per l’allestimento.
Arrivo artisti e deposito materiali con i mezzi dalle ore 8:00 alle 9:00 del mattino durante questa fascia oraria l’artista potrà entrare con il proprio mezzo, scaricare il materiale, ma senza occupare la carreggiata, nella mail di conferma di selezione forniremo ad ogni artista dettagli sul punto di ingresso specifico e fascia oraria di arrivo esatta che dovrà essere rispettata con puntualità per poter permettere a tutti di depositare il materiale in tempo utile prima della chiusura strade.
Chiusura strade e allestimento piazzole dalle 9:00 alle 10:00 durante questo lasso di tempo potrete allestire tutto lo spazio piazzola a voi assegnato, compresa la carreggiata.
Inizio manifestazione ore 10:00
Termine manifestazione ore 19:00e l’organizzazione abbia il tempo di valutare la proposta.

Terza edizione del Premio Letterario Green “Le pagine della terra” - cerimonia di premiazione giovedì 14 settembre 2023 al Parco Archeologico di Pompei.

 Al via la terza edizione del Primo Premio Letterario Green “Le pagine della terra” ideato dal Maestro Claudio Cutuli e dalla dottoressa Vera Slepoj. Le iscrizioni saranno aperte fino al 30 luglio, tre saranno i finalisti che accederanno alla cerimonia di premiazione prevista per giovedì 14 settembre 2023 al Parco Archeologico di Pompei

  • La giuria del premio, presieduta da Ermete Realacci Presidente Fondazione Symbola e Presidente onorario Legambiente, e 
  • dal regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e scrittore Enrico Vanzina, è composta 
  • dall'ideatore e fondatore di Giffoni Claudio Gubitosi, 
  • Padre Enzo Fortunato, 
  • Marco Cappelletto, 
  • Gaetano Cappelli, 
  • Federica Corsini, 
  • Barbara Degani, 
  • Rosalba Giugni, 
  • Giovanni Grasso, 
  • Laura Lega, 
  • Antonio Pietro Marzo, 
  • Clemente Mimun, 
  • Vincenzo Pepe, 
  • Antonio Polito 
  • Paolo Possamai.

“È un onore ed un piacere far parte della giuria della terza edizione del Premio Letterario Pagine della Terra - ha detto Gubitosi - Ringrazio, perciò, il mio amico Ermete Realacci per aver pensato a me e per avermi offerto questa bella opportunità. Credo che esista un filo, oserei dire verde, che ci unisce, che unisce Giffoni a questa bella iniziativa culturale. E faccio riferimento ai valori che ispirano entrambi. La cultura rappresenta uno strumento grazie al quale possiamo dire cose, possiamo trasmettere messaggi, possiamo agire il cambiamento, possiamo fare rivoluzione. Mi sembra essere questo lo spirito che anima questo importante premio letterario che punta l’attenzione sulla necessità di tutelare la nostra Madre Terra e lo fa in maniera autentica. Perché, cioè, i concetti di ecologia e sostenibilità non siano solo parole alla moda, ma veri e propri obiettivi ai quali tendere e verso i quali indirizzare le nostre azioni. Anche Giffoni è cresciuto così, caricandosi dentro questa tensione verso l’alto che non ci consente di fermarci, ma che ci spinge verso traguardi sempre nuovi e sempre più ambiziosi. Ed è ciò che mi sento di augurare a Pagine della Terra: essere testimone dei nostri tempi, riuscendo anche ad anticiparne pensieri e riflessioni che andranno a creare un bagaglio culturale e valoriale sempre più importante, sempre più capace di migliorare il mondo”.

Dopo il successo delle precedenti edizioni, consapevoli della grave crisi climatica e guardando al futuro con ottimismo, grazie al ruolo socio/culturale che la letteratura svolge, l’obiettivo del Premio è quello di dare sempre più voce a coloro che attraverso la cultura e la scrittura si fanno portavoce della necessità di un cambiamento, con un’attenzione sempre maggiore e capillare alla nostra Madre Terra. 

Tra gli autori premiati ricordiamo che il vincitore della prima edizione è stato Stefano Mancuso con il libro La pianta del mondo edito da Laterza; mentre il vincitore della seconda edizione è stato Massimiliano Scuriatti con Le Lacrime dei pesci non si vedono pubblicato da La Nave di Teseo.

Le Pagine della Terra è il primo premio dedicato ai temi ambientali che si pone l’obiettivo di porre lo scrittore e l’opera letteraria al centro di un contenuto educativo in grado, come tutti i romanzi letterari, di modificare la visione del mondo. Una visione che vede l’ambiente, il suo rapporto con l’uomo, la tutela degli alberi, del mare, delle montagne, degli animali e del nostro stesso stile di vita al centro della costruzione delle storie e dei contenuti letterari. Il premio ha raccolto intorno a sé personalità d’eccellenza per la sua capacità di valorizzare e promuovere la ricchezza della Terra, la cultura ecosostenibile e la sua tradizione: è un premio che non riguarda soltanto la saggistica, ma soprattutto le emozioni, le storie, il linguaggio e la narrazione, quindi il romanzo. 

Le date di adesione al concorso Le pagine della Terra – Romanzo Green si chiuderanno il 30 luglio. Possono concorrere esclusivamente opere in formato cartaceo pubblicate da una casa editrice verificabile editate tra il 1° luglio 2022 e il 10 luglio 2023. Ciascuna casa editrice può concorrere con un'unica opera, da inviare a ciascun membro della giuria entro e non oltre il 10 agosto

I finalisti saranno tre. La terna verrà comunicata entro il 21 agosto 2023. Solo i giurati presenti potranno procedere alla votazione. In caso di parità verrà ripetuta la votazione, non è consentito l’ex aequo. Al vincitore e agli altri due finalisti sarà consegnata un’opera costruita con bronzo e tessuti vegetali del maestro Claudio Cutuli, realizzata per l’occasione dall’artista Gianni Cudin. È previsto inoltre solo per il vincitore un montepremi in denaro. La Cerimonia finale sarà giovedì 14 settembre 2023 al Parco Archeologico di Pompei

giovedì 20 aprile 2023

Italia: Open to Meraviglia

Una testimonial all’altezza di rappresentare l’Italia nel mondo. Qualcuno di molto moderno, ma con una grande storia alle spalle. È la Venere di Sandro Botticelli, una delle donne più conosciute al mondo, la protagonista della nuova campagna internazionale di promozione turistica del Ministero del Turismo ed Enit, realizzata con il contributo del Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio.

Riconoscibile da tutti attraverso lo sguardo e il segno inconfondibile dei suoi capelli, questa nuova Venere, in veste di virtual influencer, viaggerà lungo tutto lo Stivale presentando al mondo la “meraviglia” dell’italianità, raccontandone i paesaggi, le mete iconiche delle città d’arte così come i piccoli borghi, le tipicità enogastronomiche e le tante declinazioni dell’offerta turistica ricca e variopinta che rendono così unico il patrimonio dell’Italia.

Open to meraviglia” è proprio il claim pensato per questa campagna multisoggetto – nata da un’idea del Gruppo Armando Testa –, che si compone di un video promozionale e di una campagna affissione ambientata geograficamente tra scorci fortemente rappresentativi delle bellezze del sud, del centro e del nord Italia, ma che via via si comporrà di nuove tappe, proposte e itinerari, sulla base delle visite che la Venere compirà nei Comuni e nelle Regioni che decideranno di aderire alla campagna digitale, che vivrà nel profilo Instagram venereitalia23, nel sito Italia.it e nelle altre piattaforme social.

“La campagna – ha commentato il ministro del Turismo Daniela Santanchè – serve per vendere la nostra Nazione e le nostre eccellenze, in un modo inedito, mai fatto in Italia prima d’ora: un video che sarà su tutte le ferrovie, le televisioni e gli aeroporti, con la consapevolezza che la pubblicità è l’anima del commercio – e noi dobbiamo saper vendere l’Italia. La Venere del Botticelli, allora, simbolo della rinascita e della primavera che fiorisce dopo il rigido inverno pandemico, è la testimonial d’eccezione che ci prende per mano e ci accompagnerà lungo questo percorso.”




venerdì 14 aprile 2023

14 Aprile 2023 - Sant'Angelo le Fratte (Pz) "Unicef per ogni Comune della Basilicata " - Fotogallery

 Unicef ed i Sindaci della rete "BEL " (Borghi Eccellenti Lucani) si impegnano a sottoscrivere ed a realizzare opportune forme di collaborazione istituzionale con enti e organismi che concorrono alla programmazione e all'attuazione di interventi di promozione e sviluppo del territorio in ogni suo aspetto e, nello specifico, azioni per migliorare il benessere delle bambine, dei bambini, degli adolescenti, delle famiglie, nonché progetti attinenti a sostenere lo sviluppo dell'infanzia e dell'adolescenza, in particolare attraverso iniziative con le scuole locali. 

FOTO > Svimar

Presentazione del libro di Elviro Langella: Omaggio alla Virgen de la Caridad di Cartagena nel trecentenario dell’arrivo da Napoli ~ 1723 a cura di Sergio Visconti. - Photo gallery

 Biblioteca comunale “Lorino Mangano”, Giardini Naxos (ME), presentazione del libro di Elviro Langella: Omaggio alla Virgen de la Caridad di Cartagena nel trecentenario dell’arrivo da Napoli ~ 1723 a cura di Sergio Visconti. 13 aprile 2023 alle ore 18:00

giovedì 13 aprile 2023

MiC, insediato il nuovo Consiglio Superiore dello Spettacolo

Presenti il Ministro della cultura Sangiuliano e il Sottosegretario Mazzi

  • Si è insediato, oggi a Roma, al Ministero della cultura, il Consiglio Superiore dello Spettacolo, presieduto da Eleonora Abbagnato (Presidente) e composto da 
  • Isabella AmbrosiniEdoardo BennatoMaria Rosaria Gianni
  • Federico RampiniDavide RondoniEnrico RuggeriUto Ughi
  • Vittorio PomaFrancesca RossiniRenato TortaroloDomenico Barbuto
  • Elisa Guzzo VaccarinoFranco Oss Noser e Vanda Braghetta

La riunione si è svolta nella Sala Spadolini del Collegio Romano alla presenza del Ministro della cultura, Gennaro Sangiuliano; del Sottosegretario alla cultura con delega allo Spettacolo dal vivo, Gianmarco Mazzi; e del Direttore Generale Spettacolo, Antonio Parente.

Tra i temi all’ordine del giorno, i criteri di ripartizione delle risorse del Fondo nazionale per lo spettacolo dal vivo per il 2023 e l’applicazione del margine di tolleranza per la determinazione della quota del contributo per il 2022.

Durante i lavori è stata eletta vicepresidente Maria Rosaria Gianni, che si occuperà, tra l'altro, dei rapporti istituzionali Consiglio-Ministero.


Roma, 12 aprile 2023 Ufficio Stampa e Comunicazione Mic


mercoledì 5 aprile 2023

La tovaglia d’altare di Giuseppe Pirozzi per la Pasqua 2023 a Castronuovo di Sant’Andrea - Fotogallery

 La tovaglia d’altare di Giuseppe Pirozzi per la Pasqua 2023 a Castronuovo di Sant’Andrea 

Domenica 9 aprile 2023 alle ore 11:30, nella Chiesa Madre di Santa Maria della Neve di Castronuovo di Sant’Andrea (PZ), una inedita tovaglia d’altare, appositamente realizzata dallo scultore Giuseppe Pirozzi, andrà ad impreziosire la solennità del giorno della Resurrezione di Gesù. L’iniziativa, avviata nel 2014 con la tovaglia d’altare di Maria Lai, seguita da quelle di Guido Strazza, Claudio Palmieri, Giulia Napoleone, Roberto Almagno, Ettore Consolazione, Ernesto Porcari, Anna Addamiano, Nino Tricarico, si ripete anche quest’anno, grazie al coinvolgimento dell’artista napoletano, già ospite di Castronuovo per il Presepe dono entrato nelle collezioni del Museo Internazionale del Presepio Vanni Scheiwiller.


Premio Rossetti-Montano | La rassegna musicale e culturale di Corleto Perticara | 18-23 giugno 2024

Premio Rossetti - Montano PREMIO ROSSETTI-MONTANO La rassegna musicale e culturale di Corleto Perticara 📆 18-23 giugno 📍 Corleto Perticara...